Pubblicazioni

Calendario parrocchiale 2021

Il calendario Parrocchiale di Meride quest’anno è dedicato alla bellezza e all’unicità dei fiori che crescono sul Monte San Giorgio. I prati magri di questa montagna sono definiti d’importanza nazionale sia per le specie minacciate, sia per le particolari cenosi presenti, sia per l’elevata biodiversità generale.

In questo difficile periodo segnato dall’emergenza sanitaria Covid-19, il Consiglio Parrocchiale e il Comitato dell’Associazione Amici Museo di Arte Sacra hanno deciso di proporre il Calendario 2021 nella consapevolezza dell’importanza di mantenere i contatti con tutte le persone che hanno a cuore la Parrocchia di Meride e la Regione del Monte San Giorgio.
L’incarico di comporre un nuovo messaggio di speranza, quest’anno, è stato affidato all’architetto Franco Della Casa e Gianfranco Albisetti.

La scelta redazionale prende spunto dal pensiero introduttivo del volume “Teleobiettivo sulla fauna” presentato nel 2009 da Franco Della Casa e Marzio Barelli, che rivela il seguente messaggio:

“Il risveglio della natura ci sollecita a prendere l’attrezzatura fotografica e uscire all’aperto per captare
l’atmosfera della nuova stagione, a riprendere il primo fiore sbocciato, lo svolazzare della prima farfalla, l’irrequietezza del primo migratore tornato da lontane plaghe.”

La riflessione, ricca di aspettative e speranze, la ritroviamo nelle lettere composte da Gianfranco Albisetti e inviate a persone degenti in ospedale o in case anziani. Di questi numerosi scritti l’autore ha estrapolato i pensieri più significativi e riprodotti sul Calendario.

In Copertina: il piumaggio del “picchio muraiolo” desta sempre stupore e ammirazione.

Scarica il calendario (versione pdf)

COPERTINA CALENDARIO 2021

CALENDARIO 2021

Quaderni annuali

La magia dell’ordine: Figure, memorie, spazio
Arch. Arnaldo Beati – Acrilici e disegni
I copioni di Arnaldo

Balthasar Peyer – Silografie di Meride

Intervento di restauro: Battesimo di Cristo al Giordano
Ombre e colori del meriggio Mostra di acquerelli di Nicola Della Casa

Inagurazione del museo
Presentazione di restauri di libri ecclesiatici antichi